Spettacolo di Traverso

Serata memorabile quella di sabato sera presso l’Ippodromo San Paolo di Montegiorgio, di quelle che resteranno nella storia per gli appassionati e non solo del mondo del traverso.

Tribune gremite all’inverosimile, il pubblico in visibilio ed in pista uno spettacolo coinvolgente e mozzafiato, sicuramente fuori dal comune: il rumore che si sentiva non era quello degli zoccoli dei magnifici cavalli, ma quello vibrante delle moto che,  nervose e scalpitanti, erano pronte per disputare il combattutissimo trofeo FMI di Flat Track,  articolato su 7 prove, per la prima volta sulla pista di questo ippodromo, per la prima volta nelle Marche.

Un successo sperato ma che è andato al di là delle aspettative per Alberto Fasciani che, in collaborazione con Speedway School Marche,  è l’artefice e il promotore di questo spettacolare evento: derapate in velocità, batterie combattute spalla a spalla a più di 150 km orari in senso antiorario su pista ovale in terra battuta.

“La cosa più emozionante è stato vedere la risposta del pubblico, l’entusiasmo, la partecipazione viva, l’adrenalina che scorreva nelle tribune, oltre che in pista!” – racconta Fasciani, che sabato sera ha visto correre le sue 2 Fasciani Corsa le quali, una volta uscite dal salone della moda del Pitti Uomo a Firenze e dal Motor Bike di Verona, gli stanno dando non poche soddisfazioni.

Di seguito i nomi dei bravissimi piloti che hanno dato vita a questa fantastica manifestazione, entrata fin dai primi rombi di motore, fin dai primi giri di traverso, nel cuore delle circa 4000 persone presenti all’ippodromo: Marco Belli il vincitore della gara e campione in carica del campionato internazionale;  seguito al 2° posto dal marchigiano Fabrizio Vesprini,  pilota di livello mondiale negli anni ’90, che ha rivestito la tuta da gara in questa stagione piazzandosi al 2° posto in classifica; al 3° posto sulla Fasciani, la rivelazione Daniele Moschini, giovane di belle speranze, forte dell’esperienza nei campionati di velocità e supermotard;  di seguito Armando Castagna, finalista mondiale speedway; Massimo Zambon,  ex campione italiano di speedway a squadre;  Iacopo Monti, più volte campione inglese; Vittorio Emanuele  Marzotto, Maurizio Lucarini, Marco Buzzi, Massimo Bruni, Dario Magnoni, Alessandro Scalabrin.

Ospite della serata  Graziano Rossi, papà di Valentino, che si è esibito in pista intervallando  le varie batterie  in velocissimi giri di drifting, portando la sua Porsche a rombare alla massima velocità, regalando altrettanto batticuore a tutto il pubblico.

Questo appuntamento marchigiano  era il più atteso della stagione, soprattutto per la bellezza e la velocità del tracciato, definito il più bello d’Europa con i suoi 800 mt, doti che ne fanno il principale candidato per la sede dei mondiali del 2012.

“In Italia il Flat Track è una disciplina ancora in pieno sviluppo, sconosciuta addirittura ai più, ma sono sicuro che avrà un importante futuro, perchè è uno sport appassionante che nulla ha da invidiare a molti altri che godono  semplicemente di una maggiore pubblicità  e sono  sostenuti da importanti sponsor. Basti pensare che i piloti di moto GP, fra i quali  Valentino Rossi, si allenano con una moto da flat” –  continua Fasciani che ha già in cantiere il progetto di 2 nuove moto da spronare in pista e tante idee per far decollare finalmente questo fantastico mondo del traverso.

Comments ( 0 )

    Leave A Comment

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Current ye@r *

    CONTACT

    Tell us what you’re looking for and we’ll help you find it

    Name
    Email
    Message

    Yay! Message sent.
    Error! Please validate your fields.


    P.iva 01974020446 © Copyright 2014 Alberto Fasciani S.r.l.